Anche Berlusconi vuole Mattarella al Quirinale

Il futuro presidente Mattarella col senatore Napolitano

Per il Quirinale sembra ormai fatta: Mattarella è il nome che unisce centro-sinistra e centro-destra. Dopo un ulteriore incontro tra Renzi e Berlusconi avvenuto ieri in tarda serata, il Cavaliere sembra essersi convinto che il giudice costituzionale possa essere garante della democrazia e della libertà nel Bel Paese.

Il Movimento 5 Stelle, dopo aver proposto una lista di 10 candidati, sembra convergere a sorpresa sull’ex premier Mario Monti, convinti che possa essere un arbitro imparziale nel panorama italiano. Scelta differente, invece, per Lega e Fratelli d’Italia che puntano sul giornalista Giuliano Ferrara, da sempre strenuo difensore della destra sociale. In silenzio stampa l’UDC, col presidente Casini che preferirebbe un ritorno al Colle del senatore Ciampi.

Per ufficializzare la scelta di Mattarella, Renzi e Berlusconi stamane faranno colazione insieme in un bar della Galleria Sordi e subito dopo comunicheranno ai propri parlamentari attraverso Twitter di essere fedeli alla linea.