Il PD candida Jerry Calà a Milano

Un’ora e mezza di faccia a faccia tra il sindaco Pisapia e il segretario Renzi sul nodo delle candidature a Milano. All’uscita il premier dichiara “I vertici del partito convergono su un nome vincente: Jerry Calà.”

L’attore, che ha sfiorato l’Oscar con Chicken Park, afferma al telefono con la nostra redazione: “Capiamoci, una sfida del genere in termini assoluti mi affascina, ma proprio non mi sembra il caso. Faccio altro. Solo per spiegare, nel caso, perché il sindaco di Milano del PD è un tipo che si chiama Jerry, si perderebbe un sacco di tempo”, dice sorridendo. Quanto agli illustri precedenti di travaso dal mondo dello spettacolo a quello della politica, all’esempio dell’attrice Cicciolina – eletta deputata nelle file del Partito Radicale nel 1987 – preferisce quello di Terminator, attore poi Governatore della California e quindi di nuovo attore, “diciamo che è più muscolare, mi intriga di più”, afferma con un accenno di risata il Calà, che conclude dicendosi “impegnato a tempo pieno in avventure libidinose”.

Ti piace come slogan della campagna #LibidinePerMilano?
Partecipa al sondaggio su Twitter!