Zingaretti al M5S: Nella cacio e pepe io ci metto il pepe bianco

L'interrogazione parlamentare sulla cacio e pepe del M5SLa risposta del governatore della Regione Lazio al Movimento 5 Stelle non si è fatta attendere: “Nella cacio e pepe io ci metto il pepe bianco”.

I deputati 5 Stelle laziali esultano: “Finalmente il presidente Zingaretti ha dato ascolto ad una nostra interrogazione. E’ un grande risultato non solo per noi ma per tutto il Movimento a livello nazionale”, afferma su Twitter Devid Porrello, consigliere regionale. Davide Barillari, altro consigliere, muove un’aspra critica: “Personalmente, non è la risposta che mi aspettavo dal presidente Zingaretti. Io utilizzo il pepe nero perché è quello della ricetta tradizionale e speravo che il governatore desse il buon esempio anziché discostarsi dalle consuetudini della regione che ha l’onore di rappresentare”.

Il senatore Vito Crimi, parlamentare nazionale, si mostra comunque positivo: “Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, ovvero quello di creare un filo diretto con chi amministra la Cosa Pubblica. Se poi consideriamo che Zingaretti è sempre impegnato sul set del Comissario Montalbano, l’aver trovato il tempo di rispondere con un tweet è un passo avanti per la nostra politica”.