FIFA assolda immigrati per preparare la difesa in tribunale

FIFA assolda immigrati per preparare la difesa in tribunale

A seguito del rinvio a giudizio dei vertici FIFA per frode finanziaria, diverse fonti ufficiali annunciano che decine di immigrati lavorano 18 ore al giorno per preparare la difesa in tribunale.

“Abbiamo ragione di credere che dozzine di lavoratori provenienti dal terzo mondo vengano sfruttate dalla FIFA per preparare una strategia difensiva contro le accuse di corruzione e riciclaggio di denaro sporco”, afferma il portavoce di Human Rights Watch Reed Brody, sottolineando che gli immigrati al momento stanno lavorando alla revisione dei bilanci di esercizio e all’archiviazione dei mandati di comparizione in uno stanzino senza finestre nel quartier generale della FIFA a Zurigo.

“Alcuni di questi immigrati hanno anche meno di 14 anni e lavorano per 50 centesimi all’ora“, ha aggiunto Brody, “e diverse organizzazioni per i diritti umani stanno investigando sul caso di un cittadino nepalese che si è dichiarato colpevole al posto di un dirigente FIFA con precedenti penali”.